“Later”: Il primo album di Guy Littell in riedizione digitale per il decennale

Esce con AR Recordings la riedizione digitale del primo album autoprodotto di Guy Littell, Later (2011), in occasione dei dieci anni dalla sua prima pubblicazione. Assieme all’album vede la luce anche un’altra riedizione digitale, vale a dire quella del primissimo Ep (anch’esso, all’epoca, autoprodotto) The low light and the kitchen del 2009. Le due pubblicazioni sono disponibili su

Bandcamp
Later
The low light and the kitchen (Ep)

YouTube
Later
The low light and the kitchen (Ep)

«Later non ha mai avuto un’uscita ufficiale nel 2011 – spiega Guy Littell – ma è forse il lavoro che mi regalò più soddisfazioni, dandomi soprattutto l’opportunità di iniziare a suonare dal vivo con una certa continuità. Ci mancò poco che l’album non uscisse per la Jestrai Records, l’etichetta fondata e gestita dalla madre di due membri dei Verdena. Furono indecisi fino all’ultimo ma poi decisero che l’album non era proprio in linea col resto del catalogo, per quanto fosse gradito. Tutti i brani furono scritti sulla mia Yamaha acustica (che possiedo ancora oggi). Registrammo gran parte dell’album nel soggiorno di casa di Ferdinando (Farro, ndr), mentre le riprese della batteria, suonata dal bravissimo Antonio Marino, suo amico, furono effettuate in aperta campagna, in un casolare. Fu un momento magico. Nando alle primissime esperienze come produttore, io al mio primo album dopo l’Ep del 2009. Non potrebbe essere altrimenti: Later avrà sempre un posto speciale nel mio cuore. Ne vado molto fiero, non solo per i brani che lo compongono ma anche per come suona nel complesso, pur non essendo stato registrato in uno studio».

Guy Littell
Later

Tired of tellin’
Within
The nightmare came
Needed that call
Kill the winter
Black water
Small american town
A gifted summer
What a war (for my soul)
Best thing ever

Tutti i brani sono scritti da Guy Littell.
Prodotto da Ferdinando Farro e Guy Littell.
Registrazioni, mix e mastering di Ferdinando Farro.

Guy Littell: voce, chitarra acustica;
Ferdinando Farro: chitarra elettrica, chitarra acustica, basso, synth, piano;
Antonio Marino: batteria.

Una risposta a "“Later”: Il primo album di Guy Littell in riedizione digitale per il decennale"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: